Benvenuti nel mio sito personale

Sono Fabio, 31 anni, italiano emigrato a Valencia (Spagna) da ormai 7 anni e mezzo.

Lavoro nel mondo della logistica, mi piace la fotografia, cercare di correre maratone (per il momento ne ho all'attivo 4 - NYC 2010, Chicago 2011, Berlino 2012, Boston 2013), e molte altre cose che potete scoprire voi stessi navigando all'interno di questo sito web, attivo dal lontano anno 2003.

***

Il sito non é piú aggiornato da molto tempo ma continua vivo!
Paella Valenciana: passo-passo con foto PDF Stampa E-mail
Scritto da Fabio - Amministratore e Fondatore   
Lunedì 01 Settembre 2008 14:07
 
Vivo da due anni e mezzo (ormai! Confused ) a Valencia e non potevo certo esimermi dallo scrivere un articolo su come preparare una vera de originale paella valenciana (che precisiamo, é fatta con carne e verdura e basta! - anche se in Italia e nei posti turistici spagnoli c'é quasi una sfida per vedere chi ci mette sopra piú cose!).

Iniziamo con questa guida passo a passo (con foto), partendo dal risultato finale.
 
Image

 
Se siete interessati per seguire tutto il procedimento, fate click sotto su "leggi tutto".
 
Iniziamo con alcune premesse d'obbligo:
 
- carne e verdura: qui ovviamente si vendono confezioni "ad hoc", specifiche per paella (nient'altro che vendute a pezzi);
la carne é di pollo e coniglio;
le verdure: fagiolini verdi e fagiolini bianchi e il cosídetto "garrofón valenciano" (fagioli bianchi di grandi dimensioni, che vanno previamente lessati!!!)

Image


Image


Image


- riso: il riso speciale per paella si chiama "arroz bomba";

Image


- Zafferano: giá preparato specifico per paella;

Image


- paella: (intesa come la pentola) anche questa si trova solo qui (in acciaio o ceramica), e come per il riso e zafferano di cui sopra, posso farvela reperire a prezzo speciale (ovviamente dovete tener conto delle spese di spedizione Valencia-Italia in base alle dimensioni);

Image


- Diffusore: per ottenere una giusta fiamma per cucinare bene la paella é molto utile usare questa "prolunga" per i vostri fornelli a gas (anche questo inviabile direttamente da qui);

Image


Dopo aver presentato tutti i vari ingredienti, veniamo al procedimento vero e proprio (per 6 persone - la nostra paella é per 6/8 persone):

1) In una paella ben oliata, iniziare a far cuocere la carne (con sale grosso) finché un primo lato non inizia a "prendere colore"

Image


Image


2) Nel frattempo, preparare due spicchi di alio tritato e grattuggiare 4 pomodori freschi, buttando via la buccia che vi rimarrá.

Image


Image


Image


3) Quando un lato della carne sará ben colorato ed attaccato alla paella, girare la carne per far sí che anche il lato opposto si cucini bene;

Image


4) A carne ben "colorata" (i due lati), aggiungere il pomodoro grattuggiato, l'aglio e le verdure;

Image


Image


5) Con un cucchiaio di legno, mescolare un po' il tutto ed aggiungere quindi acqua nella paella, fino a raggiungere il livello delle viti delle due maniglie.

Image


Image


Image


6) Da quando l'acqua inizia a bollire, lasciarla in ebollizione per 20 minuti;

7) Aggiungere quindi sale grosso (quanto basta);

Image


Cool A questo punto, aggiungere il riso facendo una linea verticale (o orizzontale o entrambe - dipende da quanto riso volete metterci);

Image


9) Aggiungere quindi ancora acqua (vedrete che adesso sará ampiamente sotto alle viti della paella), fino a raggiungere l'altezza di "un dito" dal riso ed aggiunge lo zafferano;

Image


10) Con un cucchiaio di legno, spargere quindi il riso per tutta la superficie della paella e lasciar cuocere per 10 minuti a fuoco alto.

11) Al termine dei 10 minuti a fuoco alto, far cuocere altri 10 minuti peró a fuoco basso (a gusto, e a 5 minuti dalla fine, aggiungere un rametto di rosmarino).


Image


E la vera ed originale paella valenciana é terminata, pronta per farsi mangiare!!!

Questo articolo, sotto forma di topic, lo potete trovare anche nel forum per poter cosí lasciare i vostri commenti, suggerimenti, opioni.

Spero di cuore possiate/vogliate fare qualche test e spedirmi le foto e commenti di come vi é riuscita (soprattutto parlo per Hustlazz, Memole e Vespa).

P.S.: la vera paella originale prevederebbe anche le lumache, che peró qui non sono state aggiunte.

 

AddThis Social Bookmark Button
Ultimo aggiornamento Lunedì 01 Settembre 2008 14:24
 

Commenti  

 
+1 #10 Mauro 2012-01-14 05:25 se si riuscisse a sapere la qualità di riso o meglio come si chiama sarebbe la perfezione assoluta. Citazione
 
 
+1 #9 salvatore 2011-01-17 19:55 sono a palermo(italy) dove posso cpmprare il diffusore per cucinare la paella? Citazione
 
 
0 #8 erik 2009-09-03 08:15 Ciao, anche io la preparo simile, forse mancano i carciofi, le costine il rosmarino ma sono convinto sia buona l'unica mia difficoltà è trovare il riso adeguato.Il segreto della paella sta nel non mescolare il riso e poi deve fare la crosticina nel fondo del pallero(pentola per paella) Citazione
 
 
0 #7 Fabio 2009-07-31 15:30 Ciao Anna,
sinceramente… non lo so!
Quando vengo in Italia mi porto sempre il riso da paella, che é un riso che dovrebbe assorbire meno l'acqua, cioé che rimane molto piú al dente del nostro classico risotto.
Citazione
 
 
+1 #6 Anna 2009-07-31 13:28 Ciao,
la ricetta sembra meravigliosa, l'unica cosa che non ho capito che tipo di riso devo prendere in Italia. prendo il tipico riso per risotti? Il carnaroli? L'arborio?

Grazie Anna
Citazione
 
 
0 #5 Fabio 2009-02-27 18:00 Eheh, prossimamente vi insegneremo a preparare un'ottima fideuá!

Tutti invitati, ma portate un buon prosecco e aperol per aperitivo (il campari lo trovo qui).
Citazione
 
 
+1 #4 Giorgio 2009-02-27 18:00 quandi mi inviti? :-D Citazione
 
 
0 #3 Franz 2009-02-27 17:59 mi e' venuta fame!!! Citazione
 
 
0 #2 Sandrin 2009-02-27 17:59 per fortuna che hai un insegnante molto brava e paziente…

ps… chi pulisce tutto???
Citazione
 
 
0 #1 Christian 2009-02-27 17:59 A furor di popolo ti vogliamo nella prossima guida Gambero Rosso!!!!! Citazione
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna